Guida al piatto autolivellante della Stampante 3D

Modificare il firmware e la meccanica di una stampante 3D per rendere il piatto autolivellante è una procedura abbastanza semplice e ci toglie il problema di dover controllare (o livellare) il piatto ogni volta che togliamo il vetro e lo rimettiamo. La procedura che segue è valida per una stampante che lavori con un firmware Marlin o derivati. L’occorrente per eseguire la modifica: un piccolo mini-interruttore come quello per l’end-stop dell’asse z, al limite potete smontare e usare quello (tanto non servirà più), un piccolo servomotore che faccia almeno 90° di spostamento, un piccolo cavallotto (jumper) per schede elettroniche, qualche cavetto elettrico lungo come quelli dell’hot-end, qualche piccola vite. Continua a leggere